Next Events

I Prossimi Eventi di Dare Sardinia

Dare Sardinia regolamento escursione



Ottobre 2021 / October 2021

Domenica 10 / Sunday 10th

Sentieri Sospesi: L’ascesa verso il Monte Tisiddu

Ulàssai

Sopra il centro abitato di Ulàssai spicca un affascinante e movimentato ambiente montano, caratterizzato da rigogliosi boschi che rivestono i suoi tipici rilievi noti come “Tacchi”.
I Tacchi sono formazioni geologiche costituite da roccia calcarea, tipiche della regione Ogliastrina.
Tra tutti si distingue il Monte Tisiddu, che scopriremo con un singolare percorso costituito da sentieri immersi nel fitto bosco di lecci ed una lunga serie di Cenge “sospese” nel vuoto, dove il paesaggio muta ad ogni angolo, offrendo strepitosi scorci da cui si scorge il mare azzurro d’Ogliastra

  • Difficoltà EE
  • Distanza 8,5km
  • Dislivello +400
  • Durata 6 ore

Domenica 17 / Sunday 17th

Tiscali: La Civiltà dentro il Monte

Dorgali

Nel cuore più profondo dell’Isola, immerso in una natura ancora selvaggia, tra montagne mitiche e vallate misteriose, esiste un sito, testimone antico della nostra civiltà, dove Noi Sardi riusciamo a ricongiungerci con i Nostri antenati.
All’interno del Monte Tiscali respiriamo orgogliosi la Nostra storia, la Nostra leggenda, la Nostra voglia di riscatto e di rinascita, in un’escursione che rappresenta un “totem” per gli appassionati, un tassello che non può mancare tra le vostre Esperienze in Sardegna.
Noi la vivremo con un giro “insolito” ad anello che andrà a visitare, oltre il meraviglioso villaggio nuragico, anche due splendidi “Cuiles” del territorio circostante.

  • Difficoltà: EE
  • Distanza: 12 km circa
  • Dislivello Positivo: 650 metri
  • Durata: 6h circa (Pause comprese)

Domenica 24 / Sunday 24th

Monte Lattias: Sulle Vette Del Sud Sardegna

Parco Naturale Regionale di Gutturu Mannu (Assemini, Uta, Siliqua)

Vi condurremo, attraverso una suggestiva quanto esigente escursione, sulle creste granitiche del Monte Lattias, seconda vetta del Sulcis da cui, nelle giornate più limpide, si può ammirare un paesaggio sconfinato che si estende dalle coste occidentali sino a Cagliari e la Sella del Diavolo, dai mari del Sud alle vette del Gennargentu.

Risaliremo i suoi aspri pendii ed attraverseremo i suoi boschi di leccio, i più vasti d’Europa, regno del Cervo sardo che, nella vicina Oasi WWF di Monte Arcosu, prospera in gran numero.

  • Difficoltà: EE
  • Distanza: 14 km
  • Dislivello positivo850 mt. c,ca,
  • Durata 8h

Sabato 30 / Saturday 30th

Tramonto d’Autunno Nell’Oasi del Sinis

Funtana Meiga

Nella Sardegna centro-occidentale, esiste una terra di mezzo, baciata dal sole e rinfrescata dal maestrale (Su Entu Maistru).
Una terra fertile, bagnata da un mare smeraldo e guardata bonariamente, da nordest, da alte montagne che si specchiano negli splendidi stagni e lagune che la caratterizzano.
Una terra abitata dall’antichità, popoli diversi l’hanno vissuta e si sono dati battaglia per viverci e dominarla, ci sono stati Re e grandi Regine ma al giorno d’oggi è la natura a dominare!
vi racconteremo curiosità sulla flora e la fauna che abitano l’Oasi e le sue spiagge selvagge offrono lo scenario ideale per accompagnare dolcemente il sole all’orizzonte e lasciarsi avvolgere da una coperta di stelle prima che cali la notte d’autunno nell’Oasi del Sinis.

  • Difficoltà: T
  • Lunghezza: 7,5 km
  • Dislivello: 90 mt. s.l.m.
  • Durata: 4h30′ (Pause comprese)
  • Ora d’inizio: 16:30
  • Ora di fine: 21:00

Domenica 31 / Sunday 31st

Il Cammino sull Costa dei Grifoni

Bosa

Attraverseremo passaggi nascosti dalla fitta macchia mediterranea che ci condurranno in incantevoli calette. L’azione erosiva degli elementi ha modellato, nel corso dei millenni, il paesaggio roccioso circostante scolpendolo in modo tale da formare tante piccole grotticelle, talvolta utilizzate come riparo dagli animali. La nostra meta sarà la torre di origini spagnole, Torre Argentina, posizionata in modo strategico per offrire una visuale ottimale della costa occidentale isolana. Il percorso sarà un breve anello carico di attrazioni. La giornata continuerà tra le strette vie del borgo di Bosa dove si potranno assaporare degli ottimi vini e dell’ottimo cibo nostrano.

  • Difficoltà: E
  • Distanza; 10 km
  • Dislivello positivo: 350 mt
  • Durata: 7h (Pause comprese)